Ultime pubblicazioni

Pubblicazione pagina:     1.190

Pagina contenente le ultime 20 foto, documenti pubblicati, così non dovrete piu' preoccuparvi che qualche foto Vi sfugga''.

  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 205    
    5 maggio 2019

    Tel Aviv aeroporto Ben Gurion, attese
    Don Giacomo Viali

    Al mattino ascolta la mia voce;
    al mattino ti espongo la mia richiesta
    e resto in attesa. (Sal 5,4)

    In pochi metri tanti modi di attendere.
    L’anziano ebreo che prega,
    la suonatrice di violino
    e chi la fotografa.
    La ragazzina pronta all’imbarco,
    la sedia a rotelle vuota…

    Attese.

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 206    1
    12 maggio 2019

    Attese 2
    I piccoli merli sotto il poggiolo di casa, i becchi rivolti verso l’alto in attesa del cibo portato dalla madre.
    Un po' di tempo e spiccheranno il volo.
    Anche questo è festa della mamma…

    Don Giacomo Viali

    Gli occhi di tutti a te sono rivolti in attesa
    e tu dai loro il cibo a tempo opportuno.

    Tu apri la tua mano
    e sazi il desiderio di ogni vivente.
    (Sal 145,15-16)

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 204    1
    19 aprile 2019

    Notre Dame de Paris Agosto 2012
    Omaggio e preghiera

    Don Giacomo Viali

    “Pregare non è tanto ottenere, quanto piuttosto diventare”
    (S. Kiergegaard)

    Il fuoco.
    Ha lacerato le vestigia della grande cattedrale.
    È evocazione alla solidarietà e alla conservazione,
    di un patrimonio di tutti.

    Il fuoco.
    Verrà benedetto come nuovo nella notte di Pasqua.
    Evochi preghiera per tante altre Notre Dame.
    Quella de Atlas, in Algeria, con i sette monaci di Tibhirine.
    Quella d’Afrique, ad Algeri, da dove si vede il mare.
    Quella de Atlas, a Midlet, in Marocco con la serenità di quegli uomini di Dio
    Quella di Pitiè, ad Aleppo, della pace, ad Homs,
    in Siria, terra di martirio.
    Quella di Guadalupe, Madonna nera delle Americhe.
    La nostra Signora, oggi impietrita, in piedi sotto la croce
    accenda il nostro sguardo perché
    possa cogliere il lampo della Risurrezione.

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 203    
    5 aprile 2019

    Tinejdad – Marocco 20 Marzo 2019, al lavoro.
    Un’altra immagine da un piccolo villaggio del Marocco dove la vita reale vince ancora sul turismo.

    Don Giacomo Viali

    La più divertente superficie della terra è per noi quella della faccia umana.
    (Georg Lichtenberg)

    Un volto umano è sempre una lettera che viene da lontano.
    Da decifrare. Da scorrere.
    A volte mancano alcune parole.
    A volte i caratteri sono incomprensibili.
    Alcuni segni sono linee del cielo.
    Altri dell’abisso.
    A volte c’è troppo inchiostro versato e ci si confonde.
    Altre volte c’è una trasparenza come acqua di fonte.
    (Fabrizio Caramagna)

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Pagina:  Ma va in Cina !
    nr 145    
    29 marzo 2019

    Quotidianità pechinese: Otto del mattino: fila per prendere il metrò.
    Don Rossetto

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Ma va in Cina !
    nr 146    
    30 marzo 2019

    Drento un gran magaxín – tempio del consumismo – go catà do statue de ‘divinità’: da na parte el bodhisattva dea compassion, Guanyin; da che altra, ironia dea sorte, Mao Zedong, el gran ateo fondatore del Partito.
    Tipico caso de sincretismo a la cinese che sopravive e continua anca oncò malgrado 70 ani de materialismo storico dialettico.

    Don Rossetto

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Ma va in Cina !
    nr 147    
    30 marzo 2019

    Drento un gran magaxín – tempio del consumismo – go catà do statue de ‘divinità’: da na parte el bodhisattva dea compassion, Guanyin; da che altra, ironia dea sorte, Mao Zedong, el gran ateo fondatore del Partito.
    Tipico caso de sincretismo a la cinese che sopravive e continua anca oncò malgrado 70 ani de materialismo storico dialettico.

    Don Rossetto

    Commenta  



  • Pagina:  Religione: edifici, personalità, cultura, ecc.
    nr 153    
    6 marzo 2019

    Intervista al presidente del Circolo NOI di Grossa per i dieci anni di attività
    Don Gianantonio Urbani

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 200    1
    17 febbraio 2019

    Avvisi
    Don Giacomo Viali

    Trovare una farfalla il 17 di febbraio può darci due avvisi: o sta arrivando la primavera o veramente il nostro clima sta facendo delle bizze incredibili…
    Resta un terzo avviso… quello della bella bellezza del creato che riempie gli occhi e ci chiede di essere apprezzata

    Quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla.
    (Lao Tzu)

    La felicità è come una farfalla: se l’insegui non riesci mai a prenderla, ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te.
    (Nathaniel Hawthorne)

    Il segreto è non correre dietro alle farfalle. È curare il giardino perché esse vengano da te.
    (Mário Quintana)

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 202    1
    27 marzo 2019

    Marrakech – Marocco 22 Marzo 2019, Mercato
    Don Giacomo Viali

    Tra i meandri del mercato: colori, odori, rumori, persone. È quando diventa difficile scegliere una foto per esprimere un cammino. E allora lo scintillio sulla pietra in mezzo ai colori raggruppa una settimana di immagini.
    D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda.
    (Italo Calvino)

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 201    3
    8 marzo 2019

    Alleanza
    Don Giacomo Viali

    Era circondato da uno splendore 28simile a quello dell'arcobaleno fra le nubi in un giorno di pioggia.
    Così percepii in visione la gloria del Signore.
    Quando la vidi, caddi con la faccia a terra e udii la voce di uno che parlava.
    (Ez 1,27b-28)

    Cafarnao, il villaggio della consolazione. Quell’arcobaleno, segno biblico di alleanza, consola i nostri cieli all’inizio del cammino dei 40 giorni verso la Pasqua.
    Consola sapere che Dio è alleanza, fedeltà alle promesse, Parola silente e amante che sboccerà nella Risurrezione.
    E Lui, il compassionevole, sa quanto abbiamo bisogno di essere consolati e redenti.

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 198    
    25 febbraio 2019

    Lettura
    Siamo nella zona etiope del Santo Sepolcro, sopra la cappella di Sant’Elena

    Don Giacomo Viali

    Allora tutto il popolo si radunò come un solo uomo sulla piazza davanti alla porta delle Acque e disse allo scriba Esdra di portare il libro della legge di Mosè, che il Signore aveva dato a Israele.
    Il primo giorno del settimo mese, il sacerdote Esdra portò la legge davanti all'assemblea degli uomini, delle donne e di quanti erano capaci di intendere.

    Lesse il libro sulla piazza davanti alla porta delle Acque, dallo spuntare della luce fino a mezzogiorno, in presenza degli uomini, delle donne e di quelli che erano capaci d'intendere; tutto il popolo tendeva l'orecchio al libro della legge.

    Essi leggevano il libro della legge di Dio a brani distinti e spiegavano il senso, e così facevano comprendere la lettura.
    Neemia, che era il governatore, Esdra, sacerdote e scriba, e i leviti che ammaestravano il popolo dissero a tutto il popolo: «Questo giorno è consacrato al Signore, vostro Dio; non fate lutto e non piangete!». (Ne 8,1-3.8-9)


    Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria.
    Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l'infinito... perché la lettura è un'immortalità all'indietro.(U. Eco)

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 199    
    8 febbraio 2019

    Sottomarina, reti
    Don Giacomo Viali

    Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: «Prendi il largo e gettate le vostre reti per la pesca». Simone rispose: «Maestro, abbiamo faticato tutta la notte e non abbiamo preso nulla; ma sulla tua parola getterò le reti».
    Fecero così e presero una quantità enorme di pesci e le loro reti quasi si rompevano.
    Gesù disse a Simone: «Non temere; d'ora in poi sarai pescatore di uomini». (Lc 5,4-6.10)

    Condivido con voi una traduzione diversa di quest’ultimo versetto, che fa parte del Vangelo di questa V Domenica del tempo ordinario: “Non temere! D’ora in poi sono degli uomini vivi che tu prenderai” (Attinger D., Evangelo secondo Luca, Edizioni Qiqajon Bose pag. 155).
    Compito nostro è “catturare” per la vita.
    Alla fine sarà la Parola a salvarci.

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 195    
    23 gennaio 2019

    Mattutino
    Pochi minuti dopo le otto il creato ci narra ancora della luna, incastonata tra i monti, che riceve i raggi di quel sole ancora intorpidito sotto l’orizzonte invernale.

    Don Giacomo Viali

    Come astro mattutino in mezzo alle nubi, come la luna nei giorni in cui è piena,
    (Sir 50,6)

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 196    
    26 gennaio 2019

    Giornata della memoria
    Don Giacomo Viali

    Una spruzzata di neve sulla strada ferrata che porta verso Schio in una grigia mattina di Gennaio fa scattare il ricordo di righe intense incise ne “La notte” di Elie Wiesel…
    “Restammo per un lungo momento sotto il colpo di questo risveglio terribile.
    Ne tremavamo ancora.
    A ogni cigolio delle ruote sulle rotaie ci sembrava che un abisso si stesse per aprire sotto i nostri corpi”.

    “Prendi posizione. La neutralità favorisce sempre l'oppressore, non la vittima. Il silenzio incoraggia sempre il torturatore, non il torturato.”
    (Elie Wiesel)

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 194    1
    18 gennaio 2019

    Inverno
    Don Giacomo Viali

    Tu hai stabilito i confini della terra,
    l'estate e l'inverno tu li hai plasmati.
    (Sal 74,17)


    Il ghiaccio è acqua che è rimasta fuori al freddo e si è addormentata.

    (John Garland Pollard)


    Il primo pensiero (quasi agghiacciante) è il freddo.
    Ma se i nostri occhi si fermano, per un solo momento (se non altro perché dobbiamo sbrinare il vetro…) ci accorgeremo di una storia di cristalli perfetti e bellissimi che ci permettono di inventare una storia.
    È così che una mattina fredda d’inverno può scaldarci dentro.

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 197    3
    6 febbraio 2019

    Canneto
    Nel controluce invernale sembrano eleganti piume che si librano nel cielo azzurro arrivato dopo la neve che ha reso le nostre Prealpi una cornice bianca che abbraccia la pianura con i campi ancora addormentati.

    Don Giacomo Viali

    Ecco il mio servo che io sostengo,
    il mio eletto di cui mi compiaccio.

    Ho posto il mio spirito su di lui;
    egli porterà il diritto alle nazioni.

    Non griderà né alzerà il tono,
    non farà udire in piazza la sua voce,
    non spezzerà una canna incrinata,
    non spegnerà uno stoppino dalla fiamma smorta;
    proclamerà il diritto con verità.

    Non verrà meno e non si abbatterà,
    finché non avrà stabilito il diritto sulla terra,
    e le isole attendono il suo insegnamento.
    (Is 42,1-4)

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 193    4
    7 gennaio 2019

    Alba
    Don Giacomo Viali

    Dilegua, o notte!
    Tramontate, stelle!
    Tramontate, stelle!
    All'alba vincerò!
    Vincerò!
    Vincerò!

    (Puccini Turandot)


    Il bello della vita
    è esserci
    anche questa mattina
    e sorseggiare
    i primi raggi di luce
    come se fosse
    un miracolo.

    (E. Pearlman)

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 191    1
    7 dicembre 2018

    Mateo xe rivà i Re Magi
    Don Giacomo Viali

    Nel pallido sole di Sant’Ambrogio
    (nessuno ha mai detto a Matteo che Ambrogio è nato in Germania…?)
    in piazza san Gallo sono comparsi loro,
    beatamente seduti sulle pubbliche panchine.
    30 giorni secchi di anticipo, ho pensato.
    Mimetizzati alla meglio, quasi indifferenti.
    Sì ho pensato ai tre Magi che venivano da oriente.
    Le parole di Matteo, l’evangelista non il leghista,
    mi si sono fiondate nella mente e anche nel cuore.
    Sarebbe davvero dura se,
    alzandosi da quella panca,
    ci fermassero per strada e ci chiedessero:
    “Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei”.
    Sarebbe davvero dura se,
    avvolti nei nostri pensieri e da parole vuote,
    non sapessimo rispondere.

    Don Giacomo Viali

    Commenta  



  • Egg
    Pagina:  Foto della settimana, by Don Jackye
    nr 192    1
    31 dicembre 2018

    Luminarie
    Don Giacomo Viali

    Cari amici, mi stavo prodigando per cercare una frase appropriata a questa ultima foto del 2018.
    Pensavo alle luminarie, paesaggio devastato del Natale.
    Mi interrogavo su quello stop scritto due volte per terra: che si ora di fermarsi un po’ o di stare attenti quando si attraversa?
    E quella donna? Che storia ci sarà dietro o meglio dentro di lei?
    Cosa potrà raccontare di questo anno che se ne va?

    Da una foto si possono tirar fuori tante cose, alla fine della fiera.
    Spero che anche quest’anno dal “cilindro” della foto della settimana sia uscito qualcosa.
    Non dico un coniglio, ma almeno un criceto…

    Allora cercando la frase oggi, inaspettatamente, ho trovato l’eroe dei due mondi.
    Un incontro strano sotto Natale quando si parla di angeli e pastori.
    „Dio vi si adora come si deve, col culto dell'anima, senza sfarzo, nel grandioso tempio della natura che ha il cielo per volta e gli astri per luminari.“
    (Giuseppe Garibaldi)

    Buona fine anno e buon inizio a tutti ma ci rivedremo presto.

    Don Giacomo Viali

    Commenta