Certificati vari   -  Documenti

Pubblicazione pagina: 20/12/2011    762     3     26

Piccolo archivio riguardante certificati e documenti importanti, di qualsiasi genere!

  • Egg
    nr 12     14 maggio 2011

    Annullo bicentenario nascita Comune Gazzo
    Roberto Morsoletto

    Commenta  



  • Egg
    nr 7    2 Anni 50 - 60

    Tessere di appartenenza Associazione Nazionale Combattenti e Reduci Salmaso Giuseppe
    Luigi Rizzo

    Commenta  





  • Egg
    nr 8    2 Anno 1960

    Contratto fornitura energia elettrica
    Maurizio Salmaso

    Commenta  





  • Egg
    nr 20    2 Anno 1957

    Libretto personale per giornalieri di Campagna Rino Negri
    Silvana Negri

    Commenta  





  • Egg
    nr 5    4 maggio 1955

    Congedo illimitato al 1° Carabiniere Appuntato Salmaso Giuseppe Antonio
    Maurizio Salmaso

    Commenta  





  • Egg
    nr 15    3 7 luglio 1952

    Porto d'armi Pietro Ramina
    Maurizio Ramina

    Commenta  





  • Egg
    nr 9    2 29 novembre 1947

    Carta identità Elvira Baratto, quando sindaco di Gazzo era il sig. Bernardo Forasacco
    Elvira Baratto

    Commenta  





  • Egg
    nr 27    2 Anno 1944

    Attestato premio per la Dottrina, Lino Zanonato Villalta
    Maria Marchioron

    Commenta  





  • Egg
    nr 16    2 Maggio 1943

    Attestato dottrina cristiana, attestato di abilitazione per insegnare la dottrina cristiana nel corso inferiore di Rizzo Elisa
    Elisa Rizzo

    Commenta  





  • Egg
    nr 19    2 Anno 1941

    Carta Identità anni 40, Amadio Massimiliano di fu Antonio
    Lino Amadio

    Commenta  





  • Egg
    nr 6    1 Anni 40

    Carta Identità
    Luigi Rizzo

    Commenta  





  • Egg
    nr 26    14 15 marzo 1938

    Africa Orientale, Cherobin Italo di Girolamo, autorizzazione a fregiarsi di medaglia commemorativa con gladio per le operazioni in Africa Orientale
    Girolamo Cherobin

    Commenta  





  • Egg
    nr 18    10 Anno 1936

    Africa Orientale Negri Rino, particolari medaglie ''operazioni in Africa Orientale''
    Silvana Negri

    Commenta  



  • Egg
    nr 17    17 Anno 1936

    Africa Orientale Negri Rino, autorizzazione a fregiarsi di medaglia commemorativa con gladio per le operazioni in Africa Orientale
    Silvana Negri

    Commenta  





  • Egg
    nr 3    2 30 giugno 1935

    Pagella Scuola Elementare, Rizzo Elisa, XX Era Fascista
    Nereo Gasparetto

    Commenta  





  • Egg
    nr 14     Anno 1929

    Santino 1^ comunione Mario Conte
    Alessandra Conte

    Commenta  





  • Egg
    nr 29    2 24 agosto 1927

    Patente di Abilitazione di I° grado, rilasciata ad Emilio De Marchi, figlio di dott.Angelo
    Luciano De Marchi

    Commenta  





  • Egg
    nr 10    1 4 luglio 1927

    Certificato di Studio Elvira Baratto
    Elvira Baratto

    Commenta  





  • Egg
    nr 11    1 30 giugno 1927

    Pagella scolastica Elvira Baratto
    Elvira Baratto

    Commenta  





  • Egg
    nr 4    2 23 luglio 1925

    Pagella Scuola Elementare, Baratto Pia
    Maurizio Salmaso

    Commenta  





  • Egg
    nr 25     Anno 1920

    Passaporto per l'interno del sig. Tacchi Giovanni Battista classe 1863, si noti alla voce ''professione'': possidente.
    Fiorello Cherobin

    Commenta  





  • Egg
    nr 13    2 Anni 20

    Patente Dott. Angelo Bordignon
    Leonida Grazioli

    La fotografia del mitico farmacista di Gazzo, il dr. Bordignon Angelo, più noto come ''Sor Giulio'', inviata di recente al vostro sito nel settore “se lo sai rispondi”, l’ho ricavata dalla sua patente di guida.
    Chi l’avrebbe mai detto!
    Eppure il dr. Bordignon quand’era giovane era in possesso di patente di guida e a Gazzo è stato uno dei primi a possedere un’automobile.
    Il fatto, per chi non lo sapesse, è riportato nel libro di A. Golin, L. Geremia, A. Marangoni e S. Pinton, ''nella Comune del Gazzo'', ed. 2007, dove, a pag. 132, c’è scritto quanto segue: All’inizio degli anni Trenta, la modernizzazione del comune era in gran parte realizzata ... Fin dal 1929 c’era stata la richiesta della...
    L’autorizzazione fu concessa solo il 21 novembre 1931 ...
    A dire il vero, le auto in paese erano rare; appartenevano al medico e a pochi signori:il cav. Vittorio Mognon, il farmacista dott. Giulio Bordignon, Mario Galvan, proprietario di una M.G. inglese ed il nobile Tacchi di Grantortino, che aveva un’auto Bianchi a 8 posti.
    C’erano poi autovetture da noleggio della Ditta Grazioli Napoleone di Alessandro (gestore, nel 1936, del distributore SHELL, ma sempre della società NAFTA di Genova) che possedeva (nel 1937) una FIAT berlina 501, da 4-5 posti (targa 9996 PD), che verrà adibita anche a trasporto merci, e una FIAT 521 - H.P. 27, da sei cilindri ridotti a tre, da 6-7 posti.
    In allegato copia della patente, acquisita dal dr. Bordignon nel 1929, quando a Gazzo ancora non c’era il distributore di benzina che verrà solo qualche anno più tardi.

    Leonida Grazioli

    Commenta  



  • Egg
    nr 2    3 20/01/1919

    Passaporto per l'Interno, Grazioli Aristide
    Lino Ruzza

    Commenta  





  • Egg
    nr 21     20 gennaio 1918

    Passaporto per l'interno (fronte), Bolis Ludovico
    Leda Bolis

    Il ''Passaporto per l'Interno'' veniva consegnato ai familiari, dei militari che si trovavano al fronte, quando ne facevano richiesta per andare a trovare i loro cari feriti o ammalati e ricoverati in questo caso all'ospedale militare di Fiesso d'Artico (Venezia) ritenuta zona di operazioni e pertanto accessibile solo con un Passaporto.
    Nel Passaporto veniva anche indicato con quale mezzo ci si potesse spostare (se carrozza, ferrovia, bicicletta, ....)

    Leda Bolis

    Commenta  





  • Egg
    nr 22     20 gennaio 1918

    Passaporto per l'interno (retro), Bolis Ludovico
    Leda Bolis

    Il ''Passaporto per l'Interno'' veniva consegnato ai familiari, dei militari che si trovavano al fronte, quando ne facevano richiesta per andare a trovare i loro cari feriti o ammalati e ricoverati in questo caso all'ospedale militare di Fiesso d'Artico (Venezia) ritenuta zona di operazioni e pertanto accessibile solo con un Passaporto.
    Nel Passaporto veniva anche indicato con quale mezzo ci si potesse spostare (se carrozza, ferrovia, bicicletta, ....)

    Leda Bolis

    Commenta  





  • Egg
    nr 23     20 gennaio 1918

    Passaporto per l'interno (fronte), di Ziliotto Rosa in Bolis
    Leda Bolis

    Il ''Passaporto per l'Interno'' veniva consegnato ai familiari, dei militari che si trovavano al fronte, quando ne facevano richiesta per andare a trovare i loro cari feriti o ammalati e ricoverati in questo caso all'ospedale militare di Fiesso d'Artico (Venezia) ritenuta zona di operazioni e pertanto accessibile solo con un Passaporto.
    Nel Passaporto veniva anche indicato con quale mezzo ci si potesse spostare (se carrozza, ferrovia, bicicletta, ....)

    Leda Bolis

    Commenta  





  • Egg
    nr 24     20 gennaio 1918

    Passaporto per l'interno (retro), di Ziliotto Rosa in Bolis
    Leda Bolis

    Il ''Passaporto per l'Interno'' veniva consegnato ai familiari, dei militari che si trovavano al fronte, quando ne facevano richiesta per andare a trovare i loro cari feriti o ammalati e ricoverati in questo caso all'ospedale militare di Fiesso d'Artico (Venezia) ritenuta zona di operazioni e pertanto accessibile solo con un Passaporto.
    Nel Passaporto veniva anche indicato con quale mezzo ci si potesse spostare (se carrozza, ferrovia, bicicletta, ....)

    Leda Bolis

    Commenta  





  • Egg
    nr 28    3 12 luglio 1910

    Diploma di Cavaliere nell'Ordine della Corona d'Italia, rilasciato al Dott. Angelo De Marchi di Giuseppe Sindaco di Gazzo
    Luciano De Marchi

    Commenta  





  • Egg
    nr 1    3 23/11/1886

    Pagella scuola elementare Gazzo, Leonida Grazioli classe 1886
    Lino Ruzza

    Commenta